ASP CITTA' DI BOLOGNA: USB CHIEDE IL RITIRO IMMEDIATO DELLA DELIBERA SULL'ASSENTEISMO

Bologna -

 

 

L’ASP Città di Bologna a firma dell'amministratore unico Borghi ha emanato una delibera sulla cosiddetta “incentivazione della presenza sul lavoro e per la prevenzione e contrasto dell'assenteismo”, un provvedimento unico per la sua gravità.

 

Questa direttiva poggia su una logica offensiva e lesiva della dignità dei dipendenti, tanto da fare esplicito riferimento ad articoli di stampa e alla campagna mediatica scatenata dal Governo nell'ultimo anno contro i dipendenti pubblici (le famigerate false timbrature e le assenze ingiustificate, riguardo alle quali ogni Amministrazione ha tutti gli strumenti di verifica da sempre).

 

Alla direzione della ASP Città di Bologna vogliamo ricordare e sottolineare le pessime condizioni di lavoro dei dipendenti, in particolar modo quelli a diretto contatto con l'utenza; la situazione di sotto-organico perenne in cui sono costretti ad operare soprattutto nei mesi estivi in barba alle chiacchiere sul benessere lavorativo e sicurezza; condizione riduce il lavoro dei dipendenti a puro e faticosissimo badantato, da cui l'utenza può trarre solo minimi benefici.

 

Il problema all’ASP è la qualità del lavoro e l'usura fisica e psicologica prodotta da questo tipo di attività e condizione lavorativa.

 

A fronte di confermata riduzione delle assenze del personale socio assistenziale, la direzione dell’ASP invece di dichiarare la propria soddisfazione, elenca una serie di misure di controllo che vanno da minacce di vigilanza non ben descritta, fino alla sollecitazione di segnalazioni anonime.

 

Una Direttiva che comprende il peggio di ciò che avrebbe potuto produrre un 'azienda come l'Asp citta di Bologna che si regge in grandissima parte sul sudore e l'abnegazione dei suoi dipendenti.

 

Si vergogni Amministratore Unico, unico solo nel mettere in campo direttive di questo genere e metta in campo azioni virtuose concrete e serie riguardo l'organizzazione del lavoro che, ricordiamo sono alla base della gestione di personale e utenza.

 

USB respinge al mittente la delibera e ne chiede l'immediato ritiro.

 

Ufficio Stampa USB Bologna

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati