TPER: TROPPE INCOGNITE SU APPALTI E SUBAPPALTI

Bologna -

 

Sono troppe le incognite sui servizi in appalto e subappalto del trasporto pubblico locale di Bologna e area metropolitana.

 

Nulla di certo sulle stesse biglietterie TPER, fulcro importante per la gestione e informazione soprattutto di fronte alle nuove direttive emanate dal Comune e Tper.

 

Le lavoratrici e lavoratori delle biglietterie, che danno l'anima ad un lavoro sempre in evoluzione, non hanno certezze sul futuro lavorativo, non essendo a conoscenza di chi gestirà il servizio e come.

 

Stessa sorte per altri lavoratori: ad oggi non sono stati assegnati gli appalti delle pulizie e rifornimenti degli autobus.

 

Altre sono le incognite che riguardano il People Mover che non vede una data certa di inizio attività, sul perché di questo ritardo sappiamo solo quello che la stessa Marconi Express fa trapelare ad ogni rinvio.

 

In ritardo anche la linea filoviaria che doveva andare in esercizio in uscita su Pietramelara mentre i lavori di viabilità sono finiti; anche la tratta Bologna-Vignola linea ferroviaria è ferma per lavori, con un servizio sostitutivo affidato ad un soggetto privato, anche se socio TPB, ma non di TPER come assegnatario del tragitto.

 

Quante incognite senza risposte, vorremmo come sindacato una risposta puntuale e precisa da TPER a tutela delle lavoratrici e lavoratori coinvolti in questa spirale di concessioni, appalti e subappalti, come i lavoratori del servizio contrassegni e accertamento alla sosta, gestiti da TPER, ma tramite un appalto del Comune.

 

Un'estate rovente non solo sul piano atmosferico che si avvia verso un autunno molto caldo sul piano occupazionale, però si discute e si progetta già del grande inutile progetto del Tram.

 

Bologna 12/08/2019

 

USB Lavoro Privato Bologna

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni