Sciopero Seta, presidio USB contro le discriminazioni salariali

Modena -

Le discriminazioni non riguardano solo il personale di nuova assunzione post 2012, ma tutte le lavoratrici e lavoratori di Seta. Una gestione aziendale che mira solo alle regole dei bilanci, rendendo impossibile la vita lavorativa con turni di lavoro disagiati ed usuranti.

Una azienda che non rispetta il personale è malata, perché soffre del disagio dei dipendenti che alla prima occasione scappano via.

Oggi si scioperava anche per il rinnovo del CCNL scaduto da tre anni, ma Cgil, Cisl, Uil, Faisa e Ugl che hanno indetto lo sciopero, non si sono resi partecipi di nessuna iniziativa, non spiegando neanche le motivazioni dello sciopero ai lavoratori.

È la dimostrazione che è uno sciopero vuoto di contenuti, mentre USB già da tempo ha inviato una propria piattaforma di rinnovo, allo scopo di rimediare ai danni fatti con i rinnovi dei contratti di categoria degli ultimi 20 anni, che hanno tolto diritti, salario e salute.

 

USB Trasporto Locale Modena

 

Modena 26-3-2021

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati