USB: BOLOGNA RISPONDE ALLA REPRESSIONE DI SALVINI E BUSSETTI

Bologna -

 

#sospendetecitutti #repressione #usbpubblicoimpiego #usbscuola #usb

 

Oggi un grande presidio ha animato la piazza antistante la prefettura di Bologna, come in altre 17 città italiane, per chiedere la revoca della sospensione della prof.ssa Dell’Aria ingiustamente punita dal provveditore di Palermo con un grave atto politico che lede la dignità e la libertà di insegnamento.

 

Hanno partecipato ADI, PrendiParte, Noi Restiamo, Potere al Popolo Bologna e provincia, studenti e studentesse, cittadini e cittadine: giustamente indignati per la deriva autoritaria che nel nostro Paese si realizza nelle piazze e nelle scuole tutte le volte che si dissente liberamente o si critica l'attuale governo.

 

Una delegazione ha incontrato il capo di gabinetto della prefettura rappresentando le ragioni della protesta e la richiesta di revoca della sospensione e la richiesta di dimissioni del Ministro Bussetti.

 

Durante la manifestazione abbiamo letto una piccola parte dei messaggi arrivati tramite la petizione e si sono svolte delle "lezioni corsare" all'aperto.

 

Domani i delegati USB di Roma consegneranno le duecentomila firme raccolte al Presidente della Repubblica. Noi continueremo a protestare senza paura, a organizzarci e a lottare per una scuola pubblica libera e antifascista.

 

Al link qui in basso il video della manifestazione girato da Sergio Coppola

m.facebook.com/events/1260271107454071

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni